integrale improprio

Si definisce integrale improprio il limite di un integrale definito al tendere di un estremo di integrazione (o di entrambi) ad un numero reale oppure all’infinito.

L’integrale improprio si utilizza per calcolare gli integrali estesi ad intervalli illimitati (vedi scheda integrale improprio esteso ad un intervallo illimitatoe/o funzioni non limitate (vedi scheda integrale improprio di una funzione non limitata); tali integrali non sono trattabili con l’integrale di Riemann che richiede la limitatezza sia dell’intervallo che della funzione integranda.